• News

    Continua

  • Archivio mensile:luglio 2016

    28 settembre 2016 – CRIET Incontra – Marketing Innovation Hub – Dall’e-commerce al social commerce. Quali effetti sulle performance aziendali?, Milano

    Il 28 settembre 2016, alle 9.30 presso l’Università di Milano-Bicocca si terrà il convegno “Marketing Innovation Hub. Dall’e-commerce al social commerce. Quali effetti sulle performance aziendali?” del ciclo Criet Incontra 2016.

    Durante il convegno, saranno presentati, in un’ottica cross-country, gli elementi su cui si basano le e-strategy ad oggi maggiormente diffuse, il ruolo assunto dai social media e i benefici ottenibili grazie all’adozione del social commerce.

    La partecipazione all’evento è gratuita previa iscrizione al seguente indirizzo mail: marketing.innovation.hub@unimib.it.

    Oltre ai risultati della ricerca, il convegno sarà anche l’occasione per presentare il progetto Marketing Innovation Hub – A Professional & Academic Think Tank, il quale si propone di mettere a sistema conoscenze ed esperienze di imprese, esperti di comunicazione e mondo accademico per analizzare e valutare i cambiamenti nelle attività di marketing indotti dalla trasformazione digitale di molteplici processi aziendali.

    Programma dell’evento

    Streaming

    M³ si rinnova! 13 settembre 2016 Incontro di presentazione della V edizione e aperitivo con gli Alumni

    Martedì 13 settembre 2016 ore 17.00
    Edificio U7, Aula 4066 – Via Bicocca degli Arcimboldi 8, Milano

    Università degli Studi di Milano-Bicocca e CRIET – Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia del Territorio propongono M³ – Master in Marketing Management, Master Universitario di I livello finalizzato al conseguimento di 60 Crediti Formativi, per preparare gli studenti al mondo del lavoro.

    M³ unisce Università e Aziende, favorendo una crescita culturale e professionale a 360°. Un modo innovativo di fare università, creando un ponte tra studenti e mondo operativo.
    Una formula organizzativa intensa e personalizzata, una preparazione mirata a sviluppare sia le competenze di marketing che le soft skills, una stretta collaborazione con le aziende partner attraverso la realizzazione di project work applicativi e incontri settimanali con imprenditori e manager sono i punti di forza di un percorso che accompagna gli studenti dalla formazione in aula alla vita d’azienda.

    M³ si rinnova! Per offrire agli studenti un percorso formativo sempre più in linea con le esigenze e le richieste del mercato, M3 propone alcune novità per la V edizione che verranno presentate durante l’incontro.

    Relatori: Prof. Angelo Di Gregorio, Direttore Scientifico del Master – Dott.ssa Marianna Melesi, Coordinatrice del Master .

    A seguire Aperitivo con gli Alumni delle passate edizioni, occasione di incontro e di scambio di informazioni con chi ha già vissuto l’esperienza .

    Domande di ammissione entro il 22 settembre 2016.

    Contatti:
    m3@unimib.it

    sito: http://m3.economia.unimib.it/   (NUOVO SITO)

    2013 relazione prof. Paolo Aldrovandi

    SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE
    IUS17-Diritto penale

    DESCRIZIONE DELL’ATTIVITÀ DI RICERCA
    L’attività di ricerca si è sviluppata essenzialmente nel settore penale-tributario, affrontando le problematiche poste sia dagli interventi del legislatore, che nel corso del 2011 ha profondamente inciso sulla disciplina in parola, rendendola particolarmente rigorosa, sia dalla vivace produzione giurisprudenziale, che si è tradotta nella produzione di un “diritto vivente” che tende a dilatare gli spazi applicativi delle fattispecie incriminatrici. L’attività si è concretizzata nel volume A. Lanzi, P. Aldrovandi, Diritto penale tributario, Cedam, 2014.

    PUBBLICAZIONI – PRODUZIONE SCIENTIFICA
    – P. ALDROVANDI, Il concorso nel reato colposo, in A. CADOPPI, S. CANESTRARI, A. MANNA, M. PAPA, Trattato di Diritto penale. Parte generale, II, Milano, Utet, 2013, pagg. 703/723;

    Nota a Cass. pen., sez. III, 6.3.2013, n. 19100, in Riv. trim. dir. pen. economia, 2013, pp. 371/372;

    Nota a Cass. pen., sez. III, 23.1.2013, n. 7078, in Riv. trim. dir. pen. economia, 2013, pp. 377/378.

    PARTECIPAZIONE A COMITATI DI REDAZIONE/DIREZIONE DI RIVISTE/ORGANI
    Comitato di redazione de “L’Indice Penale”.

    ALTRE ATTIVITÀ ISTITUZIONALI
    Presidente della Commissione dell’Esame di Stato del 2013 per l’abilitazione alla professione di Dottore Commercialista e di Esperto Contabile – sede Università di Milano Bicocca.

    2012 relazione prof. Paolo Aldrovandi

    Nel 2012, il prof. Aldrovandi si è interessato principalmente al settore penal-tributario, dedicando attenzione, in particolare, agli ultimi sviluppi giurisprudenziali, che si segnalano per un’applicazione particolarmente rigorosa delle fattispecie incriminatrici, che, nel diritto “in action”, stanno venendo sempre più ad ampliare il proprio spettro applicativo

    CONFERENZE, CONVEGNI, SEMINARI

    • 2.2012, Milano – Aula Magna del Tribunale, La recidiva, Relazione svolta nell’ambito del “Programma base 2012” della “Formazione specialistica” organizzata dalla Camera Penale di Milano Gian Domenico Pisapia
    • 5.2012, Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, Largo Gemelli, 1, “Profili generali. I soggetti attivi” Relazione svolta nell’ambito dell’incontro avente ad oggetto “I Reati dichiarativi – I parte (artt. 4 e 5)”, inserito nel Corso di Alta Formazione “I reati tributari”, organizzato dalla Cattedra di Diritto Tributario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.
    • 5.2012, Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, Largo Gemelli, 1, “Art. 2: profili generali” Relazione svolta nell’ambito dell’incontro avente ad oggetto “I Reati dichiarativi – II parte (artt. 2 e 3)”, inserito nel Corso di Alta Formazione “I reati tributari”, organizzato dalla Cattedra di Diritto Tributario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.
    • 2012, Mantova – Convegno organizzato dalla Camera Penale: “Orientamenti giurisprudenziali e questioni di attualità in materia di reati fallimentari
    • 7.2012, Milano – “Elusione fiscale, abuso del diritto e applicabilità delle sanzioni penali: orientamenti della giurisprudenza” – Incontro di Studio nell’ambito del Dottorato di ricerca in scienze giuridiche
    • 9.2012, Mantova – “La «sentenza Dolce e Gabbana» e gli incerti confini tra evasione ed elusione” – Relazione al convegno “Imprese e fisco: elusione e profili penali” organizzato dalla Fondazione C.I.R.G.I.S.

    PUBBLICAZIONI – PRODUZIONE SCIENTIFICA

    • Aldrovandi, La nozione di “fatture o altri documenti per operazioni inesistenti” nel “diritto vivente” ed il “nuovo volto” del diritto penale tributario, in Indice pen., 2012, pagg. 217/241
    • Aldrovandi, note a Cass., sez. III, 14.12.2011, n. 7662; Id., 2.12.2011, n. 5642; Id., 1.12.2011, n. 1377; Id., 22.11.2011, n. 7739; 18.10.2011, n. 2156; Id. 6.10.2011, n. 47862, in Riv. trim. dir. pen. economia, 2012, pagg. 583/585; 593/599; 601/603.

    2011 relazione prof. Paolo Aldrovandi

    Nel 2011, il prof Aldrovandi ha continuato la propria attività di ricerca in materia di reati tributari, pervenendo a completare, insieme al Prof. Lanzi, un Manuale di diritto penale tributario, pubblicato con la casa editrice CEDAM nel 2011. Successivamente, l’attività di ricerca si è estesa alle modifiche apportate alla disciplina penal-tributaria dal d.l. 13.8.2011, n. 138: modifiche che sono state oggetto di analisi in un’appendice al Manuale di diritto penale tributario, anchessa pubblicata nel corso del 2011

    CONFERENZE, CONVEGNI, SEMINARI

    • 3.2011, Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, Largo Gemelli, 1, relazione in tema di “Profili generali. I soggetti attivi; art. 5”, presentata nell’ambito dell’incontro dal titolo  “I Reati dichiarativi – I parte (artt. 4 e 5)”, inserito nel Corso di Alta Formazione “I reati tributari”, organizzato dalla Cattedra di Diritto Tributario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.
    • 4.2011, Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, Largo Gemelli, 1, relazione in tema di “Art. 2: profili generali”, presentata nell’ambito dell’incontro dal titolo “I Reati dichiarativi – II parte (artt. 2 e 3)”, inserito nel Corso di Alta Formazione “I reati tributari”, organizzato dalla Cattedra di Diritto Tributario dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.
    • 5.2011, Brescia, Istituto Artigianelli, “La recidiva”, Relazione svolta nell’ambito del “Corso di deontologia e di tecnica di base del penalista”, organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Brescia e dalla Scuola Territoriale della Camera Penale della Lombardia Orientale
    • 10.2011, Milano, Centro Congressi di Assolombarda, “Il sistema di gestione della sicurezza del lavoro così come disciplinato dall’art. 30 del d.lgs. 81/2008 ed il modello di organizzazione e gestione di cui al d.lgs. n. 231/2001: sovrapposizioni, differenze, tipologie ed effettiva capacità esimente della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche”, Relazione presentata nell’ambito del “Ciclo di incontri di alta formazione in materia di “Orientamenti di giurisprudenza in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: interpretazioni e applicazioni”
    • 10.2011, Mantova, – Convegno Camere Penali – presentazione del volume di A, Lanzi, P. Aldrovandi, Manuale di diritto penale tributario, Cedam 2011

    PUBBLICAZIONI – PRODUZIONE SCIENTIFICA

    – A. Lanzi, P. Aldrovandi, Manuale di diritto penale tributario, Padova, Cedam, 2011
    – A. Lanzi, P. Aldrovandi, Le recenti modifiche al diritto penale tributario (D.L. 13.8.2011, conv. con L. 14.9.2011, n. 148), Padova, Cedam, 2011 (appendice di aggiornamento al Manuale di diritto penale tributario)
    – Aldrovandi, P. (2011). Commento agli artt. 473, 474, 474-bis, 474-ter, 474-quater e 475 del codice penale. In A. Cadoppi, S. Canestrari, & P. Veneziani (a cura di), Codice penale – Commentato con dottrina e giurisprudenza (pp. 1581-1594). Piacenza : La Tribuna.

    2010 relazione prof. Paolo Aldrovandi

    SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE: IUS/17

    MATERIA DI INSEGNAMENTO: Diritto penale tributario; Diritto tributario

    DESCRIZIONE DELL’ATTIVITA’ DI RICERCA

    Nel 2010, l’attività di ricerca del Prof. Aldrovandi ha avuto prevalentemente ad oggetto la disciplina in materia di reati tributari, contenuta nel D.Lgs. 10 marzo 2000, n. 74: tale attività, iniziata negli ultimi mesi del 2009, ha abbracciato l’intero ambito del Diritto penale tributario, alla luce dei principi costituzionali e muovendo dalla ricostruzione delle linee di sviluppo della materia, a partire dal 1929, per poi concentrarsi sull’esame della disciplina vigente, con particolare attenzione alle problematiche di maggiore attualità ed agli orientamenti della giurisprudenza. L’attività di ricerca, che nel dicembre del 2010 era prossima alla conclusione, è stata finalizzata alla preparazione, insieme al Prof. Alessio Lanzi, di un Manuale di diritto penale tributario, che sarà pubblicato nel corso del 2011.

    Nel 2010, il Prof. Aldrovandi ha altresì dedicato attenzione:
    a) alla disciplina in materia di tutela penale dei marchi, realizzando un commento alla stessa, alla luce delle novità apportate dalla riforma operata con la l. 23.7.2009, n. 99 (il commento in parola è stato pubblicato, nel 2011, nell’ambito di un’opera collettanea di commento al Codice penale);
    b) alle novità, portate dal d.lgs. 27.1.2010, in materia di reati concernenti l’attività di revisione contabile (realizzando sul tema un lavoro pubblicato nel corso del 2010).

    PUBBLICAZIONI – PRODUZIONE SCIENTIFICA

    1) Commento all’art. 4 del d.lgs. 8.6.2001, n. 231, in A. Cadoppi, G. Garuti, P. Veneziani, Enti e responsabilità da reato, Torino, 2010, pp. 97/102.

    2) La delega di funzioni nella sicurezza del lavoro: riflessioni alla luce del d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81, in G. Bellantoni, D. Vigoni (a cura di), Studi in onore di Mario Pisani, Vol. III, Piacenza, 2010, pp. 601/629.

    3) D. Lgs. 27.1.2010 n. 39 e novità in materia di “reati dei revisori”: un primo sguardo d’insieme, ne L’indice penale, fasc. 2/2010, pp. 563/578.

    2008 relazione prof. Paolo Aldrovandi

    SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE: IUS/17 – DIRITTO
    PENALE

    MATERIE DI INSEGNAMENTO: Diritto Penale Tributario – Diritto
    Tributario

    DESCRIZIONE DELL’ATTIVITA’ DI RICERCA

    Nel corso del 2008 l’attività di ricerca si è sviluppata prevalentemente in relazione alla tematica della responsabilità amministrativa degli enti, alla quale si era rivolta attenzione fin dal 2007. L’attività d’indagine ha avuto ad oggetto le problematiche poste da tale forma di responsabilità nel settore della sicurezza del lavoro, e ciò anche alla luce delle novità apportate dal d.l.s. 9.4.2008, n. 81 (c.d. “Testo Unico per la Sicurezza”); tale indagine ha offerto anche lo spunto per riesaminare la tematica – già oggetto, in passato, d’interesse da parte di Aldrovandi – della delega di funzioni (v. art. 16 d.lgs. 81/2008).

    CONFERENZE, CONVEGNI, SEMINARI: PARTECIPAZIONE ED
    ORGANIZZAZIONE

    «Profili sostanziali», relazione presentata al convegno dal titolo “Responsabilità amministrativa degli enti (D.Lvo n. 231/2001) per i delitti in violazione di norme antinfortunistiche”, tenutosi in Mantova il 12.4.2008 ed organizzato dalla Camera
    penale di Mantova e dall’Ordine degli Avvocati di Mantova.

    PUBBLICAZIONI – PRODUZIONE SCIENTIFICA

    Contributi su miscellanee :
    ALDROVANDI P., “Criteri d’imputazione soggettiva alla persona giuridica per la responsabilità in tema di infortuni sul lavoro”, in BACCHINI F. (a cura di), Commentario alla sicurezza
    del lavoro, IPSOA, Milano, 2008, pagg. 228 – 252.

    Articoli :
    ALDROVANDI P., Le misure premiali introdotte nel sistema sanzionatorio penale, in ISL, fasc. 6/2008, pagg. 339 – 341.
    ALDROVANDI P., Testo unico e responsabilità amministrativa degli enti, in ISL, fasc. 8/2008, pagg. 485 – 492.

    ALDROVANDI P., La contraffazione del marchio costituito da lettera dell’alfabeto: osservazioni in merito ai problematici confini della tutela penale del marchio, in Riv. dir. ind., 2008, fasc. 4-5, II, pagg. 306 – 319.

    ALDROVANDI P., La delega di funzioni nel d.lgs. 9.4.2008, n. 81: primi spunti problematici, in Osservatorio del lavoro, novembre 2008, in http://www.ipsoa.it/osservatorioLavoro/.

    ALDROVANDI P., Il processo relativo alla vicenda ThyssenKrupp e gli incerti confini tra
    dolo eventuale e colpa cosciente, in Osservatorio del lavoro, dicembre 2008 in http://www.ipsoa.it/osservatorioLavoro/.

    2007 relazione prof. Paolo Aldrovandi

    SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE: IUS/17 – DIRITTO
    PENALE

    MATERIE DI INSEGNAMENTO: Diritto Penale Tributario – Diritto
    Tributario

    DESCRIZIONE DELL’ATTIVITA’ DI RICERCA

    Linee evolutive dell’illecito tributario

    Lo studio ha ad oggetto la recente disciplina in materia di illecito tributario, con riferimento sia al “versante” amministrativo (interessato dapprima dalla “rivoluzione copernicana” di cui al d. lgs. 18. 12. 1997, n. 472, e successivamente dalla parziale “controriforma” operata dal d. l. 30. 9. 2003, n. 269), sia a quello penale
    (integralmente riformato dal d. lgs. 10. 3. 2000, n. 74, a cui hanno fatto seguito novelle non del tutto coerenti allo “spirito” della riforma), e si sviluppa in una duplice ottica, intendendo, da una parte, contribuire a delineare, in via esegetica, il volto
    dell’attuale sistema punitivo e, dall’altra, offrire spunti per lo sviluppo di organiche linee di evoluzione della normativa, che consentano al “diritto punitivo” di operare realisticamente (con esclusione, quindi, di forme di intervento meramente simboliche, destinate a delegittimare lo strumento utilizzato) ed efficacemente come strumento di contrasto all’evasione fiscale.
    L’attività di ricerca ha riguardato principalmente (pur se non esclusivamente) la recente disciplina in materia di responsabilità amministrativa degli enti, introdotta con il d. lgs. 8. 6. 2001, n. 231. Inizialmente, sono state prese in considerazione le problematiche di carattere “generale” determinate dall’interferenza “penalistica” nella governance societaria: l’attenzione è stata rivolta in particolare all’interferenza che si viene a determinare tra la disciplina civilistica di governance societaria e i modelli di
    organizzazione e di gestione contemplati dal d. lgs. 231/01, nonché al pericolo di proliferazione di posizioni di garanzia penalmente rilevanti connesso all’attuazione di tali modelli. Successivamente, la ricerca si è sviluppata prendendo in considerazione le peculiari questioni poste dall’inserimento – ad opera dell’art. 9 della l. 3. 8. 2007, n. 123 – dei reati in materia di sicurezza del lavoro tra i presupposti della responsabilità amministrativa degli enti: da un canto, infatti, si tratta di fattispecie colpose, rispetto alle quali appare problematica la possibilità operativa dei criteri di ascrizione
    oggettiva costituiti dall’interesse e vantaggio per l’ente, contemplati dall’art. 5 del d. lgs. 231/01; dall’altra parte, il settore della sicurezza del lavoro è caratterizzato da un’articolata “procedimentalizzazione” degli obblighi gravanti sul datore di lavoro, che pone evidenti interrogativi circa le modalità di coordinamento con i modelli
    organizzativi tratteggiati dal d. lgs. 231/01.

    CONFERENZE, CONVEGNI, SEMINARI: PARTECIPAZIONE ED
    ORGANIZZAZIONE

    “Governance e regolamentazione”, relazione presentata al convegno in materia di “Corporate governance – strutture ed esperienze a confronto, tenutosi presso l’Università degli studi di Milano-Bicocca il 7. 6. 2007.

    PUBBLICAZIONI – PRODUZIONE SCIENTIFICA

    – P. ALDROVANDI, I “modelli di organizzazione e di gestione”: aspetti problematici dell’ “ingerenza penalistica” nel “governo” delle società, in Riv. trim. dir. pen. economia, 2007, pagg. 445/486;

    – P. ALDROVANDI, Responsabilità amministrativa degli enti per i delitti in violazione di norme antinfortunistiche, in ISL, fasc. 10/2007, pagg. 571/578;

    – P. ALDROVANDI, Commento agli artt. 2634 cc. , 2635 cc. e 174-ter d. lgs. 58/98, in A. LANZI A. , A. CADOPPI (a cura di), I reati societari, Cedam, Padova, 2007, pagg. 180/233, ISBN 88-1327081-X; P. ALDROVANDI, Commento all’art. 113 c. p. , in PADOVANI T. (a cura di), Codice penale, IV ed. , vol. 1, Giuffre, Milano, 2007, pagg. 802/817, ISBN88-14-12804-9.

    2011 relazione prof.ssa Paola Bongini

    Nel corso del 2011 l’attività di ricerca si è concentrata sul ruolo svolto dai fondi pensione nei mercati finanziari e il loro impatto sullo sviluppo economico, ponendo particolare attenzione alle scelte operate in momenti di crisi finanziarie generalizzate. La ricerca ha comportato il coordinamento di un gruppo di lavoro interdisciplinare e internazionale, i cui contributi sono stati raccolti in un volume edito da il Mulino (2011), a cura di Bongini e G. Impavido, Il ruolo dei fondi pensione in una economia globale, ISBN: 978-88-15-23395-0. La ricerca è caratterizzata da un taglio comparativo e internazionale e affronta i seguenti temi: – il nesso tra sviluppo di forme di previdenza complementare e crescita economica; l’impatto della crisi finanziaria del 2007-2009 sulla performance dei fondi pensione e sulle relative scelte di «asset allocation»; gli interventi delle autorità di regolamentazione e supervisione a seguito della crisi dei mutui subprime; infine, il tema della protezione dei lavoratori, analizzato in particolare dal punto di vista dell’offerta di forme di «life cycle investing».

  • Lingua/language:

    • Italiano
    • English