Progetto: “Favole e fiabe per educare all’uso responsabile del denaro. L’educazione finanziaria dei bambini in un’economia che cambia”

partner

Presentazione sintetica
copertina Fiabe e denaro 2
copertina libro Fiabe e denaro

Genny Topopizza, Trudy la tartaruga: favole e fiabe per educare all’uso responsabile del denaro in un’economia che cambia (Fiabe e denaro 2) ” è un libro a cura di Emanuela E.  Rinaldi e Brunella Fiore (edizioni dEste, 2020). E’ disponibile in formato e-book per il download gratuito (link:  https://www.kobo.com/it/it/ebook/fiabe-e-denaro-2) . Esso è stato realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano-Bicocca (Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l'economia) e la Cooperativa sociale PANDORA onlus, fa parte della collana "Fiabe e denaro" di FEduF.

Nasce da un progetto ideato dall’Associazione FarEconomia e realizzato da FEduF (Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio) che, attraverso fiabe, favole ed esercizi studiati da un comitato di esperti e riflessioni di ricercatori universitari, intende avvicinare i più piccoli all’uso responsabile del denaro e farli familiarizzare con “le parole dell’economia”. Il volume tratta anche di temi di attualità legati a processi economici o eventi particolari che hanno caratterizzato o caratterizzano l’Italia (l’emergenza COVID19, le reti dell’economia globale, la finanza sostenibile…). È rivolto ai bambini (età 5-10 anni), ai loro insegnanti e genitori o nonni.. Le copie cartacee sono omaggio per le scuole e le biblioteche e enti del terzo settore (fino ad esaurimento scorte).

EMANUELA E. RINALDI, PhD (Referente Scientifico del progetto), Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l'economia (Di.SEA.DE), l’Università degli Studi di Milano-Bicocca

Gli autori del libro (in ordine alfabetico): BARABANTI Paolo, BONGINI Paola, CALLEGARI Cristiano, CRESPIATICO Anna (illustrazioni); DECATALDO Alessandra, FIORE Brunella, FORTUNATO Federica, GALLIANO Enrica, PLATÈ Simona, RINALDI Emanuela E.

Per informazioni, rivolgersi aemanuela.rinaldi@unimib.it oppure  info@feduf.it

Enti partner del progetto
Trudy la tartaruga
Trudy la tartaruga, una delle protagoniste del libro (illustrazione di Anna CRESPIATICO)
  • Associazione FarEconomia
  • Cooperativa sociale Pandora onlus
  • Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali e Diritto per l'Economia, Università degli Studi di Milano-Bicocca
  • FEduF, Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio

Si ringraziano anche i seguenti enti:

  • Banco di Credito Azzoaglio
  • BCC di Bergamo e Valli
  • Civibank
  • Dipartimento di Sociologia, Università degli Studi di Milano-Bicocca
  • Gruppo PLEIADI SCS
  • UBI Banca

Descrizione dettagliata
Rosita
la gallina Rosita, una delle protagoniste del libro (illustrazione di Anna CRESPIATICO)

L’emergenza sanitaria che il nostro Paese sta attraversando a partire dalla metà del febbraio 2020 ha posto le famiglie e le scuole di fronte a un nuovo scenario educativo (in alcune scuole affiancate dalla didattica a distanza, sebbene non in tutte) e ad un possibile scenario di “shock finanziario” con ricadute potenzialmente significative in diversi settori. Secondo ricerche recenti, le espressioni “sicurezza del posto di lavoro”, “recessione”, “disoccupazione”, “crisi economica”, “tagli” sono entrate a far parte anche dei discorsi che i bambini sentono dalla televisione, ma anche dai discorsi in famiglia, in quel tipo di storytelling che l’economista Rober Shiller chiama “Narrative economics” (Shiller 2017). In questo momento, appare ancora più urgente intervenire con proposte di educazione finanziaria che sottolineino l’importanza:

  • del risparmio e della sostenibilità;
  • della solidarietà all’interno dell’economia globale;
  • delle capacità e delle risorse da attivare (da soli o in gruppo)
  • per rispondere a uno shock finanziario.
  • del lavoro di rete

Data questa premessa, è nata la proposta di un gruppo di ricercatori e esperti di educazione finanziaria, attivi in Italia da diversi anni, di creare un libro divulgativo rivolto a insegnanti della scuola primaria, genitori, educatori e formatori di bambini di 5-10 anni, sulla base del modello “Fiabe e denaro. Un libro per educare al risparmio e all’economia” (Rinaldi E.E. a cura di, 2013, Varese: edizioni dEste).  Lo scopo è quello affiancare gli insegnanti in riflessioni sull’economia anche in un periodo così difficile come quello che l’Italia sta attraversando legato all’emergenza sanitaria COVID19.

Il libro propone 5 favole selezionate da un comitato di esperti e riscritte da una scrittrice, abbinate a esercizi progettati da pedagogisti e insegnanti sulla base della letteratura scientifica e delle esperienze pregresse.  I racconti sono affiancati da saggi di approfondimento a cura di ricercatori e professori universitari.

Il Gruppo di Lavoro
Cucinar_Cantando
Cucinar Cantando (illustrazione di Anna CRESPIATICO)
Di seguito, il nome delle persone che hanno collaborato al progetto nel 2020:
 

PAOLO BARABANTI, PhD. È dottore di ricerca in “Scienze sociali - Valutazione dei sistemi e processi educativi”, insegnante di scuola primaria e formatore; insegna inoltre Sociologia dell’Educazione come professore a contratto presso la sede bresciana dell’Università Cattolica. Collabora con il settore SCUOLA della Fondazione ISMU. Nella scuola primaria insegna Inglese, è referente di Istituto per le prove Invalsi. Ha collaborato alla ricerca durante la prima edizione di Fiabe e denaro e ha poi redatto alcune schede didattiche per il volume “E. Rinaldi (a cura di) (2013), Fiabe e denaro. Un libro per educare al risparmio e all’economia, Edizioni dEste, Varese”. Inoltre, ha scritto per le riviste per insegnanti “Scuola Italiana Moderna” e “Scuola e Didattica” (Editrice La Scuola) articoli sul tema delle prove Invalsi. Tra le sue recenti pubblicazioni: (2019) P. Barabanti, La presenza straniera nel sistema formativo bresciano nel 2018. Dalla stabilità all’integrazione, in M. Colombo (a cura di) (2019), CIRMiB MigraREport 2019. Cittadini attivi: l’integrazione dei nuovi italiani, Vita e Pensiero, Milano, pp. 91-127. (2018) P. Barabanti, Gli studenti eccellenti nella scuola italiana. Opinioni dei docenti e performance degli alunni, Franco Angeli, Milano. (2018) P. Barabanti, Come valutano i docenti: un'analisi del questionario insegnanti INVALSI 2015/16, in “OPPInformazioni”, OPPI, Milano, n. 124, pp. 88-95. E-mail: paolo.barabanti@unicatt.it

PAOLA BONGINI, PhD. È professore ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, membro del Senato Accademico e componente del Comitato Scientifico della Fondazione per l'Educazione Finanziaria e al Risparmio (FEduF). Ha pubblicazioni nel campo della gestione bancaria, della struttura e della regolamentazione dei sistemi finanziari. Il suo più recente interesse di ricerca riguarda la financial literacy e l’educazione finanziaria. I suoi lavori sono stati pubblicati sul Journal of Banking and Finance, Sustainability, Small Business Economics, tra gli altri. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca nazionali e internazionali e a importanti attività di terza missione sia nel settore finanziario che nel non-profit. E-mail: paola.bongini@unimib.it

CRISTIANO CALLEGARI. Cristiano Callegari, dottore in legge, è autore e copywriter. Dopo la laurea si è sempre occupato di scrittura e ha lavorato in diverse agenzie pubblicitarie, sia in ambito tradizionale che digital/social. Ha progettato e collaborato a eventi culturali per case editrici (Feltrinelli, Il Castoro Libri, Marcos y Marcos, 8ttoEdizioni). Ha sempre scritto storie (sia per i brand, sia per i consumatori, sia per i bambini), pubblicando microfiabe su Twitter, racconti e vincendo nel 2005 il premio Teramo per la fiaba inedita. Svolge regolarmente attività laboratoriali nelle scuole e altre attività educativo-formative finanziate da bandi di enti pubblici o fondazioni. Ha partecipato con tre fiabe a entrambe le edizioni del progetto Fiabe e denaro, riscrivendo alcuni testi della tradizione popolare. È online dal 2003 con un proprio blog a cui ha affiancato nel 2015 il progetto www.perepepe.it dedicato alla divulgazione musicale di qualità per ragazzi e famiglie. Nel tempo libero suona il pianoforte, coltiva un balcone e alleva figlie femmine. E-mail: cristianocallegari.social@gmail.com

ANNA CRESPIATICO. È coordinatrice, animatrice ed educatrice - socio pedagogica, nonché consigliere di amministrazione presso Pandora Cooperativa Sociale Onlus. Laureata in Arti Visive a Bologna e diplomata in Arteterapia Clinica a Milano presso Lyceum, si occupa di progettare e condurre laboratori didattici e creativi, rivolti a bambini, ragazzi e adulti (anche in situazioni di difficoltà, come per esempio all’interno della Casa Circondariale di Verziano – Brescia). Ama da sempre il disegno e le storie e ha trovato nell’illustrazione per l’infanzia il punto di contatto di questi due ambiti: ha frequentato negli anni diversi corsi con maestri come Javier Zabala, Anna Castagnoli, Svjetlan Junakovic e Alicia Baladan. Utilizza sia tecniche tradizionali (acrilico e matite colorate) che digitali. E-mail: anna.crespiatico@coop-pandora.eu

ALESSANDRA DECATALDO, PhD. È professoressa associata presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, settore scientifico disciplinare: Sociologia Generale (SPS/07), abilitata alla Prima fascia nel medesimo settore. È componente del Consiglio Direttivo dell’Associazione Italiana di Sociologia, Vice presidente del corso di laurea in Servizio Sociale e componente della Giunta di Dipartimento, membro del collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Analysis of Social and Economic Processes dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. È stata componente del Direttivo della Sezione di Studi di genere dell’AIS per due trienni consecutivi (2012-2015 e 2015-18). Insegna Metodologia e tecnica della ricerca qualitativa e Sociologia dell’educazione. Tra i suoi interessi di ricerca spiccano le questioni di metodologia e valutazione; attualmente coordina l’unità di Milano-Bicocca del Progetto di ricerca di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN)-2017 “Evaluating the School-Work Alternance: a longitudinal study in Italian upper secondary schools”. E-mail: alessandra.decataldo@unimib.it

BRUNELLA FIORE, PhD. È professore aggregato in Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca dove insegna Sociologia della famiglia per il Corso di Studi in Servizio Sociale. I suoi principali interessi di ricerca riguardano: la valutazione delle scuole, le famiglie, la denatalità, le nuove e vecchie generazioni, la socializzazione primaria e secondaria, le dimensioni legate al genere, le applicazioni di ricerca rispetto al mercato del lavoro e all’educazione, le analisi longitudinali, le analisi multilivello, l’organizzazione di database, le tecniche statistiche per gestire dati e i dataset di grandi dimensioni. È valutatrice esterna delle scuole (profilo B) per il SNV. È membro del centro ABCD interuniversitario e del Comitato scientifico del Centro Studi Dipartimentale “BICOCCA LAW AND PLURALISM – BiLap. È parte del gruppo di lavoro per la ricerca di interesse nazionale (PRIN) dal titolo “La valutazione dell’alternanza scuola-lavoro: uno studio longitudinale nelle scuole superiori italiane”. Tra le sue pubblicazioni più recenti si segnalano con Decataldo A. (2018) “Valutare l’istruzione. Dalla scuola all’università” (Il Mulino); con Poliandri D., Romiti S., Giampietro L. (2017), Il feedback di INVALSI nei Piani di Miglioramento V&M.” (Scuola Democratica) e Fiore, B. (2019). Tempo pieno e 27 ore nella scuola primaria: c’è qualche differenza nelle performance? (Franco Angeli). E-mail: brunella.fiore@unimib.it

FEDERICA FORTUNATO. È sociologa e professional coach. È responsabile Ricerche area Psicosociale di FarEconomia. Dal 2000 ha iniziato la sua collaborazione con l’università IULM, della quale è tuttora professore a contratto negli insegnamenti di Sociologia del Cambiamento nell’era digitale e Persone e Società nell’era digitale. Ha tenuto diversi corsi presso l’Università Statale degli Studi negli insegnamenti a indirizzo sociologico e ha collaborato con il Politecnico di Milano, l’Università Cattolica e l’Università Bicocca. Ha pubblicato saggi sulla sociologia delle emozioni e capitoli per manuali di sociologia generale (vedi Individuo e Società, R. Scramaglia, Hoepli 2018). Nel corso degli anni ha partecipato a numerose ricerche universitarie, presso committenti privati e istituzionali. Ha partecipato a diversi progetti dedicati alle emozioni e all’educazione finanziaria dei bambini: “I bambini e la pelle” (Istur, 2003-2004), Fiabe e denaro (con Università Cattolica del Sacro Cuore, 2013), “La torta dell’economia” (con Coop. Sociale PANDORA onlus, 2019-2020). E-mail: info@fareconomia.it

ENRICA GALLIANO. È assistente sociale presso l’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Torino (Ministero della Giustizia, Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità) nell’ambito del Progetto Nomis (Nuove Opportunità per Minori Stranieri) ed è attualmente referente per il Servizio e membro attivo del Progetto Anduma, progetto diffuso in tutta Italia e promosso da “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”. Ha una laurea specialistica in “Progettazione e gestione dell’intervento educativo nel disagio sociale, ambito multiculturale” conseguita presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna. Grazie a quest’ultima ha lavorato per anni come educatrice domiciliare per il progetto Far Sostegno della Cooperativa Esserci di Torino, cooperativa di cui è socia. È stata fino al 2017 membro attivo in A.G.E.S.C.I. ed ha una passione per le lingue straniere. Recentemente si è sperimentata nello studio della Darija, dialetto parlato in Marocco. E-mail: enrica.galliano@esserci.net

SIMONA PLATÈ. È coordinatrice, animatrice e consigliere di amministrazione di Pandora Cooperativa Sociale Onlus presso la quale lavora da vent’anni. In precedenza ha lavorato presso la casa Editrice Giorgio Mondadori nella redazione del mensile Arte. Da molti anni scrive fiabe, che utilizza principalmente come strumento educativo per progetti didattici, spesso abbinandole a sue illustrazioni. Ha studiato le fiabe antiche, gli elementi ricorrenti, la struttura e gli insegnamenti che da sempre hanno trasmesso, comunicando attraverso simboli per far comprendere meglio le cose che ci circondano. Ha partecipato ad alcuni corsi di scrittura creativa con l’insegnante Maria Ventura di Fiabe in costruzione. Nel 2018 ha auto-pubblicato un racconto “Laianda di Itsho – piena di colori” che è stato fra i finalisti del concorso indetto dal sito www.ilmiolibro.it. Nel 2019 ha creato il blog “Soffi di Fiabe” che raccoglie racconti brevi per adulti. Attualmente sta preparando un libro per bambini “Fiabe crude di acqua, di fango e di fogna”. E-mailsimona.plate@coop-pandora.eu

EMANUELA E. RINALDI, PhD (Referente Scientifico del progetto). È ricercatrice in Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca e professore aggregato di Comunicazione, Negoziazione e Nuovi Media. Ha conseguito un Master in Economic Psychology presso la University of Exeter (UK) e il Dottorato di ricerca in sociologia e metodologia della ricerca sociale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. I suoi principali interessi di ricerca riguardano: i processi di socializzazione economica, l’educazione finanziaria, le differenze di genere e i processi di inclusione sociale. È membro del board del research network “RN10 EDUCATION” della European Sociological Association (ESA), del Comitato Direttivo della Sezione EDUCAZIONE dell’Associazione Italiana di Sociologia (AIS-EDU), del Consiglio Direttivo dell’Associazione Europea per l’Educazione Economica (AEEE-Italia) e di ABCD-Centro Interdipartimentale per gli Studi di Genere dell’Università di Milano-Bicocca. È Responsabile Scientifico di ONEEF (Osservatorio Nazionale di Educazione Economico-Finanziaria) e consulente per il settore SCUOLA della Fondazione ISMU. Tra le sue pubblicazioni: “Giovani e denaro. Percorsi di socializzazione economica” (Unicopli, 2007); Fiabe e denaro. Un libro per educare al risparmio e all’economia” (Edizioni dEste, 2013); “Perché educare alla finanza? Una questione sociologica” (FrancoAngeli, 2015). E-mail: emanuela.rinaldi@unimib.it

Il Volume
topolino
Genny Topopizza uno dei protagonisti del libro (illustrazione di Anna CRESPIATICO)

E’ possibile scaricare il libro “Genny Topopizza, Trudy la tartaruga: favole e fiabe per educare all’uso responsabile del denaro in un’economia che cambia” gratuitamente da www.amazon.it, oppure tramite questo link

Ulteriori caratteristiche:

  • Il volume è  abbinato a una ricerca di monitoraggio sulle opinioni degli insegnanti delle scuole primarie in tema di educazione finanziaria.
    Per maggiori informazioni scrivere a emanuela.rinaldi@unimib.it  o brunella.fiore@unimib.it
    Se interessati a scaricare il volume precedente (Rinaldi E.E. a cura di, 2013, Fiabe e denaro. Fiabe e Denaro: Un libro per educare al risparmio e all'economia. Varese: edizioni D’este, esso è disponibile al seguente link
     
  • Sono al vaglio possibili sviluppi del progetto, tra cui: la realizzazioni di animazioni teatrali delle fiabe per i bambini; la traduzione del volume in più lingue, la collaborazione con gruppi di anziani disponibili a registrare l’audio delle fiabe.

Data di aggiornamento:  08/10/2020